mercoledì 20 aprile 2011

CALZONI FRITTI SUPERBUONI



I calzoni fritti sono il cibo più richiesto dalla mia famiglia. Ogni volta che torniamo dai miei è d'obbligo farceli preparare, e come tutte le mamme anche la mia è felicissima di accontentarci. Mai come in questo caso vi prego di provarli. Potete anche cuocerli al forno ma induriranno un po', mentre cotti nel fornetto in pietra ollare sono buonissimi. A voi la scelta su come cuocerli. Questi nella foto sono fritti (i più calorici ma ovviamente i più buoni!)


INGREDIENTI per circa 10 calzoni:

- 500 g di farina per pizza

- 15 g di lievito di birra

- acqua tiepida qb

- sale

- 150 g di prosciutto cotto

- mozzarelle

- una tazza di passata di pomodoro

- 3 cucchiai di olio EVO

- origano

- olio di semi per friggere


Come prima cosa preparare l'impasto sciogliendo il lievito in un po' di acqua tiepida. Versare la farina in una grande ciotola, salare (circa un cucchiaino) e mescolare. Versare l'acqua con il lievito e iniziate ad impastare. Aggiungere acqua fino ad ottenere un impasto morbido ma non troppo appiccicoso. Coprire con un canovaccio umido e lasciare lievitare almeno 2 ore.

Nel frattempo tagliare a cubetti le mozzarelle e lasciarle sgocciolare in un colino o nello scolapasta.

Tagliare a pezzetti il prosciutto cotto.

Mecolare la tazza di passata di pomodoro con i tre cucchiai di olio EVO, un pizzico di sale e abbondante origano.

Quando la pasta sarà lievitata, formare delle palline, posizionarle su un tavolo da lavoro e coprirle con un canovaccio. A questo punto prendete una pallina alla volta e con l'aiuto di un matarello stenderla in una sfoglia sottile su di un piano molto infarinato. Condire al centro con un cucchiaio di pomodoro condito, una manciata di mozzarella e del prosciutto cotto. Chiudere a mezzaluna e sigillare i bordi alla perfezione. Formare tutti i calzoni tenendoli su di un piano infarinato coperti mentre fate gli altri.

Riscaldare l'olio e friggerli uno alla volta. Scolare su di un piatto con carta assorbente e servire. Attenti a non scottarvi!


PS: questo post, come quelli a seguire sono programmati. Io sono nuovamente partita. Tornerò il 28 aprile. A presto!


4 commenti: